• ANALISI
    Il terreno in oggetto si trova accanto a una strada pubblica dove é presente una piazza di giro. Il lato est é delimitato da un sentiero, mentre il lato ovest da una scarpata. Il terreno comprende una zona pianeggiante, nella zona sud, mentre nella zona nord c'é una parete rocciosa. La presenza della piazza di giro ha avuto un'influenza sull'organizzazione delle aperture della casa, e sui rapporti tra pubblico e privato. Il fronte pubblico diventa quindi quello sud, mentre per quello privato si é pensato di orientare la zona giorno verso il giardino, ovvero il lato est.

    IDEA DI PROGETTO
    L'idea parte con il posizionamento della casa. Avendo poco spazio a disposizione, si é dovuto pensare di orientarsi a lato del piazzale. Inoltre avendo a disposizione mezzi limitati, e volendo salvaguardare le particolarità selvaggie del luogo, si é optato di non modificare il terreno esistente, ma di svilupparsi ad esso. Quindi si é deciso di inserire degli elementi verticali, costituiti dai muri portanti, posati sopra il terreno, e sormontati come un ponte dall'edificio, in modo da evitare gli ostacoli naturali presenti. Il progetto comprende anche una seconda autorimessa, quale prolungamento della casa d'abitazione, la quale viene posizionata sul lato ovest. Tra questa autorimessa e la casa é inserita una scala e un percorso per collegare un pianoro sopraelevato per altre abitazioni. Tutti e due i progetti sono stati pensati e realizzati con gli stessi principi. 
    La casa riprende i muri portanti anche ai piani superiori. Nelle facciate longitudinali sono presenti delle aperture, pensate come delle lame, utilizzando due concetti. Il modulo superiore é costituito da una lama continua ad altezza visiva, che si riferisce al movimento, ovvero ad altezza della persona in piedi all'interno dell'abitazione che si sta spostando. Il modulo inferiore prende in considerazione la persona quando é ferma, seduta; permettendo la vista in questa posizione, da spazi specifici. Il primo modulo é utilizzato lungo la totalità delle facciate nord e sud; mentre il secondo modulo abbinato al primo, viene utilizzato nelle camere, al piano superiore, e nel lato sud nella zona cucina-pranzo. Il concetto della lama inferiore é sviluppato per permettere la vista direttamente dalla vasca da bagno, aggiungendo una terza apertura in un modulo ancora più basso.
    Nel lato est, ovvero il salotto, é presente un grande vetrata che comunica direttamente col giardino. Si é pensato di eseguire questa vetrata in questo lato della casa perché più riservato rispetto al resto dell'abitazione e dalla zona circostante.