• Le due varianti di progetto affrontano l’inserimento di una spaziosa casa unifamiliare in un terreno particolarmente ripido. La pianta esageratamente allungata longitudinalmente, permette l’inserimento degli importanti volumi, evitando grossi spostamenti di terra. La prima variante considera la traslazione dei singoli piani verso monte, in modo che si adattano al pendio, ricavando terrazze e giardini. Composizione e distribuzione sono coerentemente longitudinali. Con la seconda variante si è voluto mettere a confronto i pregi (-) e i difetti (+) della composizione del volume longitudinale con un corpo trasversale sporgente in contrapposizione.